Il tempo non è denaro

May 8, 2019

 

“Il denaro non ha ancora mai reso una persona felice, e non lo farà mai. Non c’è nulla nella sua natura che possa produrre felicità. Più un uomo lo possiede, più ne desidera.

Invece di riempire un vuoto, ne crea un altro“

                                                                                                                                                      - Benjamin Franklyn -

 

Ho voluto cominciare questo articolo con questa frase che trovo eccezionalmente illuminante nella sua fresca semplicità.

Oggi il motto che va più di moda è tutto e subito, ci piace avere tutto e sempre di più, consumiamo ogni cosa a gran velocità, acquistiamo un oggetto che riteniamo utile, ma dopo poco ne cerchiamo un altro, quando andiamo per la pausa pranzo mangiamo veloce perché c’è poco tempo, quando cerchiamo una gratificazione postiamo una foto dove ci sentiamo fighi, veniamo abbagliati dall’ ultimo ritrovato tecnologico e lo vogliamo prima possibile.

 Sembra impossibile, ma oggi anche gli affetti si consumano rapidamente e le relazioni non riescono più ad essere durature, basta osservare il successo delle dating app per capirne il largo uso che se ne fa, anche il “sentimento“ va goduto d’un fiato per poi passare al successivo.

Tutto questo correre, questo gustarsi la vita usa e getta ha inevitabilmente ridotto l’ essere umano ad una zattera galleggiante in balia del mare senza una forte ancora che lo possa tenere ben saldo.

Il nostro io o meglio il nostro se perde sempre più la sua energia, la sua forza, ed è così che non riusciamo più a vedere le cose che davvero possono renderci felici, o meno tristi.

 

 

Non sarà una successione in sequenza di telefonini, o di abiti firmati, di automobili o di partner che potranno alleggerire le nostre esistenze, perché tutto questo susseguirsi di bisogni, ne crea sempre degli altri illudendoci per una brevissima serenità che ci pare raggiunta.

 

Il tempo è il valore più importante, molto più del denaro.

 

Il denaro sale e scende, dipende dai momenti, il tempo non fa altro che scendere (almeno su questa terra).

Siamo come degli orologi col cronometro alla rovescia e di questo dovremmo sempre essere capaci di tenerlo a mente.

Non è il denaro a renderci felici, bensì il tempo dedicato a noi stessi e ai nostri cari.

 

 

E allora ,in una società come la nostra, come possiamo riuscire a ritagliare più tempo per noi stessi? Ecco alcuni consigli:

1) Non perdere tempo sul lavoro.

Sento spesso molti lavoratori che dicono che ci sono troppe cose da fare. Questo è vero, ma molte volte organizzare bene il proprio lavoro consentirà di svolgerlo meglio e in minor tempo.

Io ho un metodo, scrivetemi in privato qualora voleste approfondirlo.

2) Essere bravi nel proprio lavoro.

Bisogna prendere un po’ di coraggio ed uscire dalla propria zona di comfort, cercare qualcosa di diverso, mai esplorato.

Quando si pensa di avere tutto sotto controllo, allora è arrivato il momento di uscire dai confini. Sono numerose le ricerche che dimostrano come siamo in grado di dare il meglio quando ci sforziamo e siamo sotto stress, piuttosto che quando siamo sereni e sicuri.

3)L’ultimo consiglio che voglio darvi è pianificate secondo un metodo ( ne esistono tanti) è trovate il metodo che è più confacente a voi, una pianificazione vi consentirà di lavorare in modo più efficiente, potendovi così regalare più tempo per voi e i vostri cari, ciò che realmente vi potrà rendere meno tristi.

Please reload

Post in evidenza

I'm busy working on my blog posts. Watch this space!

Please reload

Post recenti

April 17, 2019

December 9, 2016

December 5, 2016

November 24, 2016

November 7, 2016

Please reload

Archivio